• i più letti

  • archivio

  • RSS notizie

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • fin dove arriva la nostra voce

  • temi

Musica norvegese a Bologna

 

Dal 19 maggio al 21 maggio al Teatro San Leonardo di Bologna nell’ambito del Festival Internazionale di Musica troverà spazio “Focus Norge”

Numerosi musicisti norvegesi parteciperanno al Festival Internazionale di Musica “Angelica” che si svolgerà a Bologna dal 19 al 21 maggio, “Focus Norge” è il programma elaborato per gli artisti norvegesi e curato da Luca Vitali. La rassegna è dedicata alla scena musicale contemporanea norvegese, che come sottolineano gli organizzatori è cresciuta molto in quest’ultimo decennio.

Luca Vitali ha pensato ad una residenza temporanea a Bologna per ventuno tra compositori e musicisti, che per tre giorni saranno impegnati in concerti e collaborazioni musicali. La programmazione, come annunciato dallo stesso Vitali, evidenzierà diverse caratteristiche delle estetiche musicali provenienti da un paese di meno di cinque milioni di abitanti.

Le proposte andranno dalla musica acustica dell’Ensemble di Christian Wallumrod alla improvvisazione di Dans les Arbres, passando per l’elettronica di Maja Solveig Kielstrup Raykie ed i paesaggi sonori di Lasse Marhaug, di Huntsville.

Ma verrà dato spazio anche alla progettualità internazionale, con il sassofonista Edoardo Maraffa e Paal Nilssen-Love: il Teatro San Leonardo sarà trasformato insomma in un vero e proprio laboratorio di ricerca musicale, capace di offrire al pubblico bolognese un panorama musicale vario e rappresentativo degli ultimi venti anni di cultura norvegese emergente.

NOTIZIE APPROFONDITE SU NORVEGIA, DANIMARCA, SVEZIA, FINLANDIA PRESTO SU NORDEUROPANEWS

L’opera di Bontempelli al teatro San Genesio

 

Cinque opere d’eccezione della letteratura italiana quasi introvabili verranno letti presso il Teatro San Genesio a via Podgora, anche il più noto Vita e morte di Adria e dei suoi figli tra gli scritti riproposti il 7, l’8 ed il 9 dicembre a Roma

“Fuori Catalogo” è l’insieme di letture da Massimo Bontempelli che verrà proposto agli spettatori al teatro San Genesio  (in via Podgora 1), nelle serate del 7, dell’8 e del 9 dicembre, cinque brani concepiti quasi un secolo fa e per la maggior parte fuori catalogo, a parte Vita e Morte di Adria e dei suoi figli, ripubblicato nel 2007 da Liberilibri, opera che aprirà le letture.

A leggere sarà Elisa Palagi, con Nicola Puglielli alla chitarra e scene di Emanuele Scoppola. Due racconti saranno tratti da due volumi dell’epoca, “L’Eden della Tartaruga” (Edizioni d’Arte Fauno, 1926) e Mia Vita Morte e Miracoli (Casa Editrice Alberto Stock, 1931), ripubblicato da Mondadori nel 1958 come “Miracoli” e poi esaurito. 

Il quarto pezzo, sulle “epoche del mondo” è tratto dalla raccolta di saggi del 1931 “stato di grazia”, che ha avuto una unica riedizione da Sansoni nel 1942. Chiuderà lo spettacolo una sintesi del capolavoro del realismo magico “La scacchiera davanti allo specchio”, presente oggi soltanto in un volume di opere scelte, dopo l’uscita dal catalogo dell’edizione Sellerio nel 1981.