• i più letti

  • archivio

  • RSS notizie

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • fin dove arriva la nostra voce

  • temi

  • Annunci

SPORT|Diritti al fotofinish, la Rai compra e accende la tv

«Salvato» il calcio in chiaro, si parte oggi Contratto per 2 anni: 56 milioni alla Lega

L’INTESA I salotti del calcio chiamano, mamma Rai risponde. Non poteva essere altrimenti. Dopo quarantotto ore di oscurantismi e riflessioni profonde, la Rai si compra i diritti tv per trasmettere, fin da stasera, i gol e le migliori azioni dei campionati di Serie A e B, versando nelle casse delle società di calcio, la somma di 27,5 milioni di euro per la stagione 2008/09 e 28 milioni per la stagione 2009/2010.

Questi gli esiti di una trattativa che ha visto incontrarsi, ieri, nella sede della Rai, il Presidente della Lega Calcio, Antonio Matarrese e il presidente del Consiglio di Amministrazione della Rai, Claudio Petruccioli. Un lungo e approfondito confronto che, seppur aveva rischiato di saltare in mattinata, ha visto nel primo pomeriggio andare a collimare gli interessi delle due parti. Una soluzione che, prevedibilmente, doveva andare in questa direzione, con la Lega Calcio intenzionata ad accontentare la Rai, purché quest’ultima avesse rinunciato all’esclusiva per la fascia serale, quella della Domenica Sportiva e di Controcampo.

Così è stato e, in questo senso, ad aprirsi sarà un nuovo tavolo di trattative con l’ombra di Mediaset e La7 a fare da competitor. Lo sforzo della tv di Stato allora, più che per gli italiani, sarebbe servito ad aprire la strada alle emittenti private, pronte a prendere d’assalto la fascia serale, quella poi più seguita e meno vulnerabile innanzi allo strapotere della pay per view. Oltre alla disponibilità degli highlights, la Rai si aggiudica anche i diritti radiofonici, scongiurando il pericolo di black out della storica trasmissione Tutto il calcio minuto per minuto.

Continua a leggere

Annunci