• i più letti

  • archivio

  • RSS notizie

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • fin dove arriva la nostra voce

  • temi

  • Annunci

SPORT|E ritorno fu: Sheva parlerà ancora meneghino

CALCIOMERCATO Affare concluso dopo una lunga trattativa. Galliani: «Siamo tutti felici di riaverlo al Milan»

Fine dello show. Andriy Shevchenko è un giocatore del Milan. A rendere concreto un ritorno che fino a qualche giorno fa sembrava solo fantascienza, una lunga trattativa telefonica sull’asse Milano-Londra. I contenuti dell’accordo, che aveva vissuto fasi di stallo legate all’alto ingaggio del giocatore, sono ancora riservati, ma tanto basta l’annuncio del club londinese a confermare l’accordo tra Chelsea e Milan: «L’ultimo ostacolo – recita il comunicato diramato dal club londinese nella serata di ieri – è rappresentato dalle visite mediche».

Una formalità, quindi, sancita alla fine di una giornata tutt’altro che formale. Prima quella che sembrava la definitiva fumata nera, con il nome dell’ucraino accostato addirittura alla Roma che, nonostante la disponibilità del giocatore, si era fin da subito defilata a causa dell’ingaggio fuori della sua portata. Poi era stato Carlo Ancelotti ad essere lapidario sull’arrivo di Sheva a Milanello: «Non mi risulta che ci siano mai state possibilità di un suo ritorno. Se ne è parlato, ma non è successo nulla di concreto».

Parole troppo caute se si considera che otto minuti dopo arrivava il comunicato ufficiale del Milan che sanciva l’avvenuto accordo tra le parti. Andriy Shevchenko potrebbe essere a Milano già oggi e passate le visite mediche, previste per lunedì, mettersi a disposizione di Ancelotti da martedì prossimo.

Continua a leggere

Annunci