• i più letti

  • archivio

  • RSS notizie

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • fin dove arriva la nostra voce

  • temi

EVENTI|Tribunale Permanente dei Popoli, al via l’udienza deliberante di Bogotà

L’udienza sarà preceduta dalla sua quinta fase istruttoria relativa allo sterminio storico delle popolazioni indigene colombiane

A due anni dall’indagine sull’intervento delle imprese transnazionali nei diversi campi di estrazione delle risorse naturali dello Stato colombiano e sugli impatti che tali attività hanno sui diritti dei popoli in Colombia, il Tribunale Permanente dei Popoli (TPP), tribunale di opinione della Fondazione Basso – Sezione internazionale, realizzerà l’udienza deliberante dal 21 al 23 luglio 2008 nella città di Bogotà.

L’udienza sarà preceduta dalla sua quinta fase istruttoria relativa allo sterminio storico delle popolazioni indigene colombiane e si realizzerà presso il territorio protetto degli indigeni Kankuamo, in Sierra Nevada de Santa Marta.

Nel corso dell’udienza saranno chiamate a giudizio numerose imprese transnazionali e i loro Paesi di appartenenza, gli organi di governo dello Stato colombiano e gli organismi finanziari internazionali per determinarne le responsabilità nei casi di violazioni del diritto alla vita, alla dignità e alla salute; del diritto all’autodeterminazione culturale, economica, politica e sociale; del diritto alla sovranità e alla sicurezza alimentare; del diritto alla terra; del diritto a un ambiente sano; del diritto all’accesso ai servizi essenziali; del diritto dei popoli indigeni e dei lavoratori.


La giuria, presieduta da Adolfo Pérez Esquivel, Premio Nobel per la Pace, sarà composta da personalità di rilievo internazionale appartenenti al campo giuridico e sociale: Philippe Texier, magistrato; Dalmo de Abreu Dallari, Professore titolare della facoltà di Diritto presso l’Università di San Paolo, membro della Commissione internazionale dei giuristi; Vilma Núñez de Escorcia, avvocato e presidente del Centro Nicaraguese dei Diritti Umani (CENIDH); Marcelo Ferreira, Professore della Cattedra di Diritti Umani della Facoltà di Filosofia e della Facoltà di Diritto dell’Università di Buenos Aires; François Houtart, direttore del Centre Tricontinental (CETRI); Franco Ippolito, consigliere della Corte di Cassazione ed ex presidente di Magistratura democratica; Miguel Palacín, Coordinatore Generale del Coordinamento Andino delle Organizzazioni Indígene (CAOI); Antonio Pigrau Solé, Professore di Diritto Internazionale Pubblico presso l’Università Rovira e Virgili di Tarragona; Bruno George Rütsche, promotore del Programa Svizzero per la Promozione della Pace in Colombia (SUIPPCOL); Gianni Tognoni, Segretario generale del TPP, medico e direttore dell’Istituto Mario Negri Sud.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: